La Val di Zoldo nelle Dolomiti UNESCO

 La Val di Zoldo è l’ambiente ideale per tutti in tutte le stagioni che mette d’accordo chi vuole trascorrere una vacanza rilassante, immergersi nel verde della natura per gli amanti delle escursioni o arrampicate per gli amanti della neve è il paradiso dello sci, fa parte dello Ski Civetta, inserito nel carosello del Dolomiti Superski, offre 80 chilometri di piste, dotate di impianti di innevamento e servite da numerosi impianti di risalita.

fotoneve

L’unicità di queste montagne, riconosciute dall’UNESCO, sta nel loro valore geologico e paesaggistico, considerato come l’espressione più profonda e più viva dell’identità del territorio, come sintesi di uomo e ambiente, di attività e di usi, sedimentatisi in queste vallate nel corso dei secoli e, rispetto ai quali, gli elementi naturali risultano imprescindibili.

Il 26 giugno 2009 le Dolomiti sono state iscritte nella lista del Patrimonio Mondiale grazie alla loro bellezza e unicità paesaggistica e all’importanza scientifica a livello geologico e geomorfologico. La Convenzione UNESCO per il Patrimonio Mondiale stabilisce che beni culturali e naturali siti in varie parti del mondo e d’importanza universale debbano essere conservati quali patrimonio di tutta l’umanità.

L’inserimento delle Dolomiti della lista del Patrimonio Mondiale è di conseguenza un riconoscimento straordinario, ma implica anche forte impegno e responsabilità in merito alla protezione e allo sviluppo sostenibile di questa splendida regione alpina.

fotolago