La Val di Zoldo

La Val di Zoldo nelle Dolomiti UNESCO

La Val di Zoldo è l’ambiente ideale per tutti in tutte le stagioni:
mette d’accordo chi vuole trascorrere una vacanza rilassante, gli amanti delle escursioni o delle arrampicate nel verde della natura, mentre per gli amanti della neve è il paradiso dello sci.

La Val di Zoldo, infatti, fa parte dello Ski Civetta, inserito nel carosello del Dolomiti Superski. Il comprensorio offre 80 chilometri di piste, dotate di impianti di innevamento e servite da numerosi impianti di risalita.

La Val di Zoldo fa parte dello Ski Civetta, inserito nel carosello del Dolomiti Superski, offre 80 chilometri di piste, dotate di impianti di innevamento e servite da numerosi impianti di risalita

L’unicità di queste montagne, riconosciute dall’UNESCO, sta nel loro valore geologico e paesaggistico, considerato come l’espressione più profonda e più viva dell’identità del territorio, come sintesi di uomo e ambiente, di attività e di usi, sedimentatisi in queste vallate nel corso dei secoli e, rispetto ai quali, gli elementi naturali risultano imprescindibili.

Il 26 giugno 2009 le Dolomiti sono state iscritte nella lista del Patrimonio Mondiale grazie alla loro bellezza e unicità paesaggistica e all’importanza scientifica a livello geologico e geomorfologico. La Convenzione UNESCO per il Patrimonio Mondiale stabilisce che beni culturali e naturali siti in varie parti del mondo e d’importanza universale debbano essere conservati quali patrimonio di tutta l’umanità.

Meteo Val di Zoldo

var wid=’5e8b3b947c73adea5d8b4567′;
(function() {
var wdgt = document.createElement(‘script’); wdgt.type = ‘text/javascript’; wdgt.async = true;
wdgt.src = ‘//widget.3bmeteo.com/widget.js’;
var s = document.getElementsByTagName(‘script’)[0]; s.parentNode.insertBefore(wdgt, s);
})();

L’inserimento delle Dolomiti della lista del Patrimonio Mondiale è di conseguenza un riconoscimento straordinario, ma implica anche forte impegno e responsabilità in merito alla protezione e allo sviluppo sostenibile di questa splendida regione alpina.

Scopri di più sulle Escursioni in Val di Zoldo e vicinanze

Alla ricerca delle orme del dinosauro

Tantissime le escursioni da provare.

Una fra le tante la salita ai piedi del Pelmetto, dove potrete scoprire le orme dei dinosauri, geosito di importanza internazionale dove dalle rocce delle Dolomiti si possono vedere le impronte dei primi dinosauri comparsi sulla terra.

Per approfondire la storia c’è la possibilità, a pochi chilometri dalla Val di Zoldo, di visitare il bellissimo Museo Vittorino Cazzetta, dove troverete molti laboratori tematici organizzati per i bambini e non solo.

Il laghetto del Coldai

lago in montagna estate

Una bellissima escursione a uno dei laghi più suggestivi delle Dolomiti: partenza dell’itinerario più facile è da Palafavera dove, attraverso una seggiovia, oppure anche a piedi su un sentiero sterrato molto comodo, si raggiunge la malga Pioda.

Da qui, attraverso una mulattiera militare che supera un promontorio, si risale un vallonetto fino ad arrivare al Rifugio Coldai.

Dopo una breve sosta, attraverso la Forcella Coldai, rimarrete incantati di fronte alla visione del Lago Coldai, circondato da prati ricchi di fiori e rocce maestose.

Una bellissima escursione, facile, adatta anche ai più piccoli.

Attenzione! Lungo il sentiero aguzzate bene la vista perché saranno numerosissime le marmotte che potrete avvistare.

Ciaspolate

ciaspole rosse con neve

La Val di Zoldo offre tantissimi itinerari per Ciaspe, adatti ad adulti e bambini, immersi nel bosco fino ad arrivare a dei panorami mozzafiato.

Tra gli itinerari che potrete scegliere:
le ciaspe al rifugio Citta’ di Fiume, al rifugio Carestiato, da Coi alle Mandre.

Accompagnati dalle nostre Guide Alpine potrete provare l’emozione di una ciaspolata al “Chiar di Luna”, un’esperienza unica e suggestiva.

Escursioni a cavallo

due cavalli che trainano una slitta sulla neve

Alcuni percorsi della Val di Zoldo sono facilmente percorribili in sella a dei magnifici cavalli.

Tra scorci da cartolina sul campanile di Mareson e il paese con le sue abitazioni in legno, tra le vedute sul Pelmo e il Civetta, vicinissimo da poterlo toccare, vi farete cullare dal dondolio del vostro destriero e dal suono intenso ma dolce dell’acqua.

Musei della Val di Zoldo e non solo

foto in bianco e nero di uomo con attrezzo

La nostra valle offre attraverso i suoi piccoli musei la possibilità di approfondire la cultura della montagna, dove storia, tradizioni e folklore si incontrano.

Troverete il Museo del Ferro e del Chiodo a Forno di Zoldo, il museo dei Mestieri, Usi e Costumi della Val di Goima, il museo Etnografico “Al Poiat” a Zoppe’ di Cadore, il Messner Mountain Museum (museo tra le nuvole) con panorama a 360° delle Dolomiti.

In tutta la provincia di Belluno, a pochi chilometri dalla Val di Zoldo, potrete trovare una rete di musei per continuare ad approfondire la cultura e la storia della montagna.

Shopping

Sicuramente uno dei punti di interesse degli amanti dello shopping è Cortina, famosa per il suo fascino sempre alla moda e il su stile alpino inconfondibile.

Vi suggeriamo di raggiungerla attraverso il meraviglioso e panoramico Passo Giau dove potrete ammirare la bellezza della Perla delle Dolomiti.

A circa un’ora di macchina dalla Val di Zoldo potrete sbizzarrirvi nei vostri acquisti nel suggestivo Corto Italia, che saprà stupirvi per la sua unicità di prodotti di montagna.

Venezia

venezia

Come non approfittare di una visita alla magica Venezia?
Tra le più belle città del mondo, patrimonio dell’umanità UNESCO insieme alla sua laguna, Venezia, la Serenissima, lascia a bocca aperta tutti i suoi visitatori.
Il suo cuore è Piazza San Marco, dove ammirare il Campanile, la meravigliosa Basilica e il Palazzo Ducale. Da non perdere è anche il Ponte di Rialto sul Canal Grande, il Ponte dei Sospiri e il teatro La Fenice.